Dopo la prima parte , altre due notizie poco confortanti … facciamo attenzione !

Facebook ora controlla anche il vostro Skype profile

da dBlog di Enzo di Frenna
Il controllo delle anime è una fame insaziabile. Questa mattina Facebook mi avvisa che posso trovare i miei amici con un nuovo strumento, che utilizza in sostanza Skype. Bisogna inserire il proprio “skype name” e la password personale. Però il social network mette le mani avanti e scrive: “Facebook non memorizzerà la tua password”.

Si tratta di una menzogna, molto pericolosa sul piano della privacy.

1 – ogni dato inserito in una pagina web finisce in un data base: dire “non memorizzeremo” è falso. Proprio nel momento in cui Facebook chiede la vostra password di Skype, sta memorizzando un dato che serve per far funzionare il servizio. E’ una informazione che gli serve (altrimenti non l’avrebbe neppure chiesta) poichè la programmazione php del sito la riconosce e la utilizza. Infatti, se cliccate su “per saperne di più” si apre una finestra enigmatica. Eccola:

Facebook dice di non memorizzare la vostra password di Skype (falso), ma poi aggiunge alla fine: “Se non vuoi che memorizziamo queste informazioni, vai a questa pagina”. Se la pagina non la visitate, ma premete su ok, che succede? In sostanza, avete dato il vostro consenso.

2 – Skype è un telefono che permette di memorizzare solo gli amici e i contatti che servono. Sono dati molto personali. Non memorizzo, infatti, gente sconosciuta. Inoltre il software contiene una chat, che memorizza i vostri dialoghi. Che succede, allora, se qualcuno ha il vostro account Skype e la vostra password? Semplice: può entrare nel vostro profilo e leggere: a) ciò che avete scritto; b) l’elenco dei vostri contatti.

Questa scelta di Faceook indica che non si è mai interrotta la campagna aggressiva contro la privacy degli utenti, che ha lanciato qualche tempo fa. Infatti, a maggio 2010 Zuckerberg ha dovuto fare marcia indietro in seguito alla valanga di critiche che gli sono piovute dopo la decisione di modificare le regole della privacy. Ma a quanto pare la lezione non gli è bastata.

Ecco il diagramma con cui si vede chiaramente come Facebook sta divorando i dati personali degli utenti, dal 2005 ad oggi:

Mi convinco sempre di più che il popolare social network, nato per far comunicare solo la stretta cerchia di amici, sia diventato un pericoloso strumento di controllo umano. State in guardia e diffondete l’informazione.

Facebook, quello scam non ci piace

Camuffato da pollice verso, presentato come l’ufficiale dislike del social network, ruba dati personali a chi segue il link proposto

Un nuovo pericolo minaccia gli ignari utenti di Facebook: come per i gladiatori che aspettano di conoscere il proprio destino, un pollice verso è l’araldo di una pessima notizia.

Tra le caratteristiche più semplici e di successo del social network in blu c’è il pulsante “Mi piace” che permette di approvare link, foto o gli altri contenuti condivisi da un amico. Mancando il contraltare negativo (un “Non mi piace”), la possibilità di lasciare un segno “negativo” sarebbe una delle novità più attese dagli utenti, che proprio per questo sono facilmente caduti nel tranello preparato da un arguto scammer, che sembra essersi diffuso in maniera virale su Facebook.

In questo giorni sono infatti apparsi messaggi di stato che parlavano dell’ufficiale bottone DISLIKE di Facebook, facendo seguire un link alla notizia: tale funzionalità, tuttavia, non è stata ancora implementata da Facebook e il link porta naturalmente ad una pagina simile a quella del social network che presenta “l’installazione” della feature, che altro non è che un modo per farsi rubare i dati personali. La procedura chiede all’utente determinate autorizzazioni per procedere, l’inserimento di dati e il completamento di sondaggi, sul modello di altri tentativi di scam già perpetrati sul social network.

Alla fine l’operazione conduce ad un add-on di Firefox, FaceMod, che non sembra collegato con lo scam, ma che si presenza come il “Facebook Dislike Button (The Original)”. Che tuttavia non è emanazione ufficiale di Facebook.
……
Claudio Tamburrino –Punto informatico

spam facebook

BUONA  ESTATE a tutti voi …

Il Meetup

http://www.meetup.com/GrilliFirenze

canali web

il blog : www.firenze5stelle.wordpress.com

pagina facebook:  http://www.facebook.com/home.php?#!/meetup.firenze

account twitter:  http://twitter.com/firenze5stelle

canali video

http://www.youtube.com/user/MeetupFirenze

http://vodpod.com/meetupfirenze5stelle

canale foto

Logo Flickr. Se ci fai clic si aprirà la home page

http://www.flickr.com/photos/firenze5stelle/

Puoi contattarci attraverso la posta elettronica e Google buzz:        firenze5stelle@gmail.com


MoVimento5stelle Vi aspettiamo a Cesena


Annunci