Ambiente Ambiente Acqua Acqua Sviluppo Sviluppo Connettività Connettività Trasporti Trasporti

 

 

Ridurre, riciclare, riusare, recuperare

L’appuntamento è per venerdì 25 febbraio alle ore 21.30 alla Sala Manzoni del circolo MCL, in Viale Vittorio Veneto a Greve in Chianti.

Dal blog  Comitato Chianti Senza Inceneritore : A Greve in Chianti CARLA POLI, l’imprenditrice che ha realizzato l’ormai famoso centro di riciclo di Vedelago. In poche parole il centro di Vedelago è in grado di rendere riutilizzabile circa il 99% del rifiuto conferito (derivante sia dalla raccolta differenziata residenziale porta a porta sia dai rifiuti industriali) e la Dott.ssa Poli l’ha realizzato da imprenditrice privata, generando profitti e creando posti di lavoro.

Per maggiori informazioni trovate un video nella sezione relativa del nostro sito (cliccate qui) oppure cercate “Carla Poli” su Google, ce n’è abbastanza da soddisfare ogni curiosità.

E’ un appuntamento davvero importante perchè sarà la dimostrazione pratica ed inequivocabile che degli inceneritori si può fare a meno, vivendo senza rifiuti, senza diossine e per giunta creando nuovi posti di lavoro.

Partecipate e cercare di coinvolgere tutti, soprattutto gli scettici, che avranno la possibilità di ricredersi.
Partecipate per sostenere la posizione della giunta di Greve in Chianti, l’unica in tutto il Chianti contraria alla costruzione dell’inceneritore.
Partecipate per dare un segnale tangibile alla provincia ed alla regione: la popolazione del Chianti non vuole l’inceneritore!

Durante la serata potrete assistere anche agli interventi di: ALBERTO BENCISTÀ (Sindaco di Greve in Chianti), GIAMPIERO MARACCHI (Presidente Fondazione Tutela del Territorio del Chianti Classico e Docente Università degli Studi di Firenze), PIERO BARONTI (Pres.Reg.le Legambiente), SIMONA FORZONI (Assessore Ambiente Comune di Greve in Chianti), GIULIO MANGANI ( Sindaco di Montespertoli) e BEPPE BANCHI (Medicina Democratica).


 

 

Notizie correlate

Rifiuti Uber Alles ! Prima parte: rifiuti, “oggetti senza significato”, da distruggere ?

Rifiuti Uber Alles ! Seconda parte: rifiuti tossici, “è cos ‘e niente” ?

Rifiuti Uber Alles ! Terza parte: riflessioni di un medico sugli inceneritori

Rifiuti Uber Alles ! Quarta parte: terrorismo politico-mediatico dalla Piana toscana

Advertisements