Questi partiti, nessuno escluso, pur di non mettere all’ordine del giorno al Senato la proposta di legge popolare “Parlamento Pulito” scioglierebbero le Camere.

Dov’è la voce del Presidente della Repubblica così attento alle forme della democrazia?
“Caro Beppe, ricordi le 350.000 firme di Parlamento Pulito?

Quelle che dal 14 dicembre 2007 giacciono nel cassetto della Commissione Affari Costituzionali del Senato?

Quelle che se non verranno prese in considerazione in questa traballante legislatura andranno al macero senza neanche essere riciclate?

Quelle di 350.000 cittadini che in un magnifico 8 settembre 2007 hanno riempito per tutta la giornata le piazze d’Italia facendo la fila per ore pur di poter mettere la firma a supporto della proposta di legge d’iniziativa popolare che vuole mandare via i condannati dal Parlamento, mettere il limite di due legislature e reintrodurre il voto di preferenza?

Noi vogliamo ricordarci di quelle firme avendole raccolte con passione e certificate per il deposito in Cassazione.

Per noi rappresentano la massima espressione di partecipazione popolare democratica di questo Paese insieme allo strumento del referendum.

Gli strumenti di iniziativa popolare non devono essere ignorati dai nostri dipendenti!

Ecco perché il 16 aprile, a Roma ed in tante piazze d’Italia, noi semplici cittadini e/o aderenti al Movimento 5 Stelle torneremo di nuovo in piazza per difenderle, quelle firme, dal menefreghismo della casta politica e dalla lenta ma incalzante deriva civica che la stessa vuol far prendere a questo Paese. Ci vediamo in piazza? Loro non si arrenderanno mai (ma gli conviene?). Noi neppure.

Gli Amici di Beppe Grillo di Roma – MoVimento 5 Stelle”

Picture

Notizie correlate:

I parlamentari condannati in via definitiva: http://parlamentopulito.weebly.com/condannati.html

Sito iniziativa : http://parlamentopulito.weebly.com/

Forum organizzativo: http://parlamentopulito.forumfree.it/

 

 

Seguici anche in mobilità:

P.S.: Il 12 e 13 Giugno ricorda:

Ambiente Ambiente Acqua Acqua Sviluppo Sviluppo Connettività Connettività Trasporti Trasporti

Riceviamo la  segnalazione di questo articolo 

Purtroppo viviamo nella politica del dire e non in quella del fare, nella quale un annuncio assestato bene, magari con un bel passaggio televisivo, vale più di un’opera realizzata.

Almeno in apparenza. Poi però potrà capitare che i cittadini elettori presenteranno il conto.

Prendiamo tre esempi recenti, a tre livelli concentrici per noi fiorentini: governo nazionale, Regione e Comune .

Facile cominciare dal re dell’annuncio in Tv, Silvio Berlusconi: dalla scrivania di ciliegio col contratto con gli italiani (non rispettato, ma lui è sempre lì contrariamente a quanto promesso), alla tracciatura col pennarello (ripassando le linee fatte col lapis) delle nuove autostrade (mai fatte), fino all’ultimo disegnino della bilancia della riforma della giustizia (che forse mai vedrà la sua luce).

La Regione Toscana non è stata da meno con la faccenda del Pit (piano delle infrastrutture), con annessa questione dell’aeroporto di Firenze.

L’estate del 2010 ci fu l’annuncio del Governatore Rossi. “Si apre un periodo di concertazione tra tutti gli enti e le istituzioni preposte per arrivare alla soluzione più idonea per risistemare quell’area”. Per novembre, massimo dicembre, erano attesi gli esiti di questi fitti colloqui e sondaggi. Passano le settimane, poi il 15 febbraio arriva l’annuncio: “La pista parallela correrà lungo l’autostrada”. “Finalmente – uno pensa –è stato trovato un accordo tra tutti i sindaci. Ecco un presidente che decide, concorda e realizza …!”.

Invece dal giorno dopo si apre il solito vespaio, con i sindaci della Piana che rivendicano le stesse tutele di cui si facevano portavoce delle rispettive comunità anche negli anni scorsi. Due vertici durati fino a tarda notte dei sindaci non hanno risolto la situazione, tanto che in questi giorni Rossi, per dribblare l’empasse, ha annunciato che la soluzione sta che i due aeroporti di Pisa e Firenze devono lavorare di Comune accordo per uno sviluppo integrato dei due scali. E intanto si sono buttati fiumi di parole e giorni infiniti in cui non si è realizzato nulla.

Scendendo ancora più giù (ma Dante, per ora, non centra) ecco il terzo cerchio che ci riguarda: è quello del Comune di Firenze e il sindaco Renzi.

Il Nuovo Corriere di Firenze ha già macinato molto piombo per descrivere come i 100 punti da realizzare nei primi 100 giorni di mandato promessi da lui stesso in campagna elettorale, sono stati per lo più solo uno spot.

Con aggiunta dei soldi (pubblici) spesi per la serata al Teatro Comunale in cui il sindaco celebrava invece la realizzazione di “gran parte” di quei punti.

E quando poi a Lady Radio, fecero notare al sindaco, che la sua promessa non era stata mantenuta lui, presente in studio, rispose candidamente una frase tipo “non sono mica un mago…!”.

Ora Renzi è alle prese con il tema della tranvia. Ha promesso e ripromesso che entro il 2013 (alla scadenza del suo mandato) le linee due e tre saranno completate. E poi ne ha anche ipotizzate altre (che servono peraltro come il pane in una città infestata dalle auto). Contemporaneamente però ha già perso un mucchio di tempo incaponendosi sul no al passaggio della linea 2 al Duomo. E ora il tempo stringe. Proprio in questi giorni il Ministero dei trasporti si è espresso sulle cinque proposte alternative prospettate dal sindaco. E ne ha indicata una, ribadendo peraltro, che la migliore in assoluto però sarebbe stata proprio quella passante dal Duomo, come peraltro già scritto ampiamente a suo tempo sempre dal Nuovo Corriere. Vale la pena ricordare per inciso che allora Renzi rispose stizzito: “Fino a prova contraria il direttore del Nuovo Corriere non è il sindaco di Firenze. Decido io, e finchè sarò sindaco io dal Duomo non si passerà”. Ora però accade che la Regione vuole garanzie sul rispetto dei tempi. Altrimenti toglierà a Firenze 70 milioni di euro di finanziamento europeo. In gioco quindi ora non c’è solo la credibilità del sindaco ma anche un possibile enorme danno per le casse comunali (e quindi di tutti noi cittadini).

Ecco perché il completamento della tranvia è uno dei temi su cui Renzi si gioca tutto. Perché un uomo politico, che è in fin dei conti un delegato dai cittadini a fare il loro interesse, si misura dalle opere realizzate, non dalle più o meno efficaci comparsate in tv per attaccare di volta in volta il capo del Governo o gli stessi vertici del proprio partito.

fonte

Notizie correlate:
Renzi per ogni stagione: adesso nuclearista
Il postino suona due volte per il Sindaco Renzi
Ambiente Ambiente Acqua Acqua Sviluppo Sviluppo Connettività Connettività Trasporti Trasporti

 

 

Lunedì 7 Marzo, lo scarso interesse verso il mondo della politica e della promozione sociale saranno al centro del dibattito tra esponenti del mondo della Politica e dell’Università.

Interverrà l’Avvocato Alfonso Bonafede – rappresentante del MoVimento 5 stelle – Firenze

I partecipanti:

– Lorenzo Grifone Baglioni (Docente di Sociologia presso l’Università degli Studi di Firenze)

Avvocato Alfonso Bonafede (Rappresentante Movimento 5 stelle Firenze)

– Andrea Giorgio (Segretario regionale Giovani Democratici)

– Duccio Di Leo (Consigliere PDL, Vice Coordinatore Vicario ANCI Giovane Toscana)

– Carlo Andorlini (Staff Filigrane – Azione di sistema delle Politiche Giovanili Regione Toscana)

– Giuseppe Tempestini (Coordinatore Rete Universitaria Fiorentina – RUFI)

– Gaetano Cervone (Responsabile Progetto UniCittà) – Moderatore

– Introduce Cristina Giachi (Assessore Politiche Giovanili, Università e Ricerca Comune di Firenze)

A seguire buffet per tutti i partecipanti con musica dal vivo.

LUNEDI’ 7 MARZO ore 18,00

Palazzo Giovani – Vicolo S. M. Maggiore

Firenze

organizza: Progetto UniCittà

Ingresso libero, consigliata conferma partecipazione:

Scarica il volantino, diffondilo e partecipa

maps

Vi aspettiamo

Condividi  

Ambiente Ambiente Acqua Acqua Sviluppo Sviluppo Connettività Connettività Trasporti Trasporti

 

sabato 26 febbraio 2011 a Firenze

ore 9,30, sala del Circolo XXV Aprile, via Bronzino 117-118

SECONDA tappa del giro d’Italia per creare il COMITATO REFERENDARIO DI BASE NO AL NUCLEARE

 

Proposta itinerante di dare vita ad una campagna unitaria (volantini, banchetti, assemblee ecc.) che comprenda temi dell’energia e dell’acqua: 3 sì referendari per la difesa dei beni comuni, per un modello alternativo di società.

Dunque vanno discussi a Firenze (seconda tappa del giro d’Italia referendario) la disponibilità e l’impegno che ci sono stati dati dal “Comitato referendario 2 sì per l’acqua bene comune” di trovare momenti di intreccio forte con noi durante il percorso che ci condurrà al voto.

Naturalmente le modalità operative andranno discusse in un apposito incontro con il Comitato referendario acqua.

Lo straordinario un milione e mezzo di firme per promuovere il referendum per il sì all’acqua pubblica  è lontano dal garantire 25 milioni di voti, il quorum irraggiungibile da tempo immemorabile.

Potrà favorire questo obbiettivo l’abbinamento con il referendum per il sì contro il ritorno al nucleare. I Comitati per l’acqua sono più organizzati, attivi da anni, mentre il nucleare è tema più sensibile nell’elettorato.

C’è da considerare che, improvvisato da semplice tam tam, il novembre scorso abbiamo coperto un vuoto di 23 anni autorganizzando una sorprendente grande giornata di lotta nazionale dei movimenti antinucleari e pacifisti (un centinaio) in occasione dell’anniversario del vittorioso referendum del 1987.

Sulla scorta di questo successo ci siamo autorganizzati ampliando le adesioni per il forum di Cremona (5 febbraio) dove costruire un fronte nazionale contro il nucleare civile e militare e a favore delle fonti rinnovabili e pulite.

Abbiamo così sempre più preso coscienza che non potevamo fermarci alla campagna per il sì antinucleare.

Abbiamo sempre più preso coscienza che i 3 sì ai referendum (2 per l’acqua pubblica e 1 contro il nucleare) si vinceranno o si perderanno tutti assieme. Infatti i nostri avversari sono sostenuti da mezzi finanziari sproporzionati, non faranno campagna per i no, gli basterà giocare sugli opposti schieramenti partitici, sul silenzio e la complicità mediatica. Noi invece dovremo battere le strade, fare il porta a porta, volantini e banchetti e assemblee paese per paese, quartiere per quartiere.

Con le forze esigue che abbiamo, non possiamo dividerci tra chi fa propaganda per l’ acqua e chi contro il nucleare. Saremmo perdenti su entrambi i fronti. Per questa consapevolezza, abbiamo deciso di costituirci in un Coordinamento nazionale dei Comitati antinucleari che si impegnano a fare campagna elettorale  anche per i sì alla ripubblicizzazione dell’acqua pubblica.

Oltre a consolidare i mezzi organizzativi, cosa dobbiamo decidere il 26 febbraio prossimo a Firenze?

Partecipa, vieni a contribuire con le tue idee ed i tuoi mezzi, NON E’ PIU’ TEMPO DI DELEGARE

Nel frattempo:

Undecalogo – Vademecum delle ragioni per il NO AL NUCLEARE;

COMITATO SCIENTIFICO di garanzia

Decalogo dei SI’ e dei NO in breve

UPDATE :

Lo Spot del Forum Nucleare Italiano bloccato dal Giurì

 

Notizie correlate:
Il nucleare ha bisogno di te, nuovo talento !
Vandana Shiva intervistata in TV parla di TAV Firenze – Corridoio 21 Stoccarda – Rifiuti e …..
I have a dream
Lettera aperta della Gabanelli (RAI Report) in merito a Veronesi presidente dell’Agenzia per la sicurezza nucleare
Ambiente Ambiente Acqua Acqua Sviluppo Sviluppo Connettività Connettività Trasporti Trasporti

Dalla rete Civica del Comune di Firenze il link per seguire in streaming il Consiglio Comunale

Dalle ore 15,00 circa

video:  http://159.213.248.109:8090/streaming

radio: http://www.novaradio.info/diretta.html

VERBALI

* N. OGGETTO
1 2011/00119 Approvazione processi delle sedute del Consiglio comunale del 20 e 27 settembre 2010

COMUNICAZIONI:

* N. OGGETTO
2 2011/00123 Prolusione del Prof. Sandro Rogari, Storico e di Giorgio Marsan, Associazione Nazionale Venezia Giulia e Dalmazia sulla giornata del ricordo
3 2011/00120 Comunicazione del Presidente del Consiglio comunale
4 2011/00121 Comuncazioni e domande di attualità dei consiglieri comunali
5 2011/00124 Art.39 comma 2 TUEL – Avvio dei lavori delle linee due e tre della tramvia di Firenze

INTERROGAZIONI:

* N. OGGETTO Interrogante/i Relatore
6 2010/00130 Pavimentazione via Venezia e altre vie del centro storico Grassi Tommaso
Spini Valdo
Mattei Massimo
7 2010/00927 Censimento Case Popolari e posti in Asili Nido Cellai Jacopo
Roselli Emanuele
Torselli Francesco
Fantoni Claudio
Di Giorgi Rosa Maria
8 2010/00956 Caserma Lupi di Toscana Grassi Tommaso Falchetti Angelo
9 2010/01228 Voragine a Bologna: perché non dovrebbe succedere a Firenze? Grassi Tommaso Mattei Massimo
10 2011/00073 Valutazione del servizio porta a porta attivo a Peretola-Petriolo ed informazioni su altri sistemi in via di sperimentazione De Zordo Ornella Saccardi Stefania
11 2011/00110 Viabilità in Largo Palagi – Careggi – RISPOSTA IN AULA Scola Giuseppe Mattei Massimo
12 2011/00122 Legge Regionale 66-2008 sulla non autosufficienza – RISPOSTA IN AULA Scola Giuseppe Saccardi Stefania
13 2011/00133 Presentazione alla biblioteca delle Oblate del  libro  “Piazza Oberdan” di Pahor Boris – RISPOSTA IN AULA Cellai Jacopo
Torselli Francesco
Roselli Emanuele
Alessandri Stefano
Giambanco Antonio
da Empoli Giuliano

INTERPELLANZE:

* N. OGGETTO Interrogante/i Relatore
14 2011/00099 Futuro delle licenze Cinema Variety di Firenze – RISPOSTA IN AULA Torselli Francesco
Stella Marco
Roselli Emanuele
Alessandri Stefano
Cellai Jacopo
Nardella Dario
15 2011/00125 Telepass temporanei – RISPOSTA IN AULA Sabatini Massimo
Tenerani Mario
Locchi Alberto, Giambanco Antonio, Galli Giovanni
Mattei Massimo

MOZIONI:

* N. OGGETTO Proponente/i Istruttoria Comm.ni
16 2011/00105 Promozione candidatura di Firenze per il Sei Nazioni 2012 Di Puccio Stefano Comm. 5 07/02/2011 favorevole unanime
17 2010/01133 Servizio civile Spini Valdo Comm.9 22/10/2010 Parere non espresso
Comm. 5  16/12/2010 favorevole unanime con emendamento
18 2010/00444 Per incremento raccolta porta a porta – Ordine del Giorno Collegato al Bilancio di previsione 2010 Comm. 6 Comm. 6 03/02/2011 favorevole unanime con emendamenti fa proprio l’atto inizialmente presentato dalla consigliera De Zordo
19 2010/01229 Per invitare il Sindaco e la Giunta a promuovere politiche idonee ad agevolare il rifacimento delle facciate degli immobili con la finalità di migliorare il decoro urbano della città. Comm. speciale per la Qualità Urbana Comm. Qual. Urb.  — Favorevole unanime
Comm. 1 – Termini scaduti
20 2010/01317 Produzioni agricole biologiche -biodinamiche e filiera corta Comm. 6 Comm. 6 09/12/2010 favorevole unanime
21 2010/00502 Vendita Meccanotessile Spini Valdo
Grassi Tommaso
De Zordo Ornella
Comm. 3 14/02/2011
22 2011/00132 Indirizzi per la riqualificazione dell’area dell’Ex Meccanotessile Comm. 3 Comm. 3 -14/02/2011- —
23 2010/00686 Tavolo istituzionale tra Regione, Provincia e Comune per la gestione degli spazi cinematografici nel territorio fiorentino Grassi Tommaso
Spini Valdo
Comm. 5 –Termini scaduti– —
25 2010/00913 Invita il Sindaco a promuovere l’istituzione di  un registro delle biciclette Stella Marco Comm. 2 28/09/2010 favorevole con emendamenti
Comm. 6 – Termini scaduti
26 2010/00933 Istituzione di una commissione di indagine sull’entità delle spese sostenute dal Comune di Firenze per i campi nomadi, a sostegno delle etnie Rom e Sinti e sulla correttezza delle procedure amministrative Alessandri Stefano
Stella Marco
Comm. Affari Istituzionali — Termini scaduti
Comm. 4 — Termini scaduti
Comm. Pace Termini scaduti
27 2010/00946 Contributo per l’assunzione di collaboratori familiari Grassi Tommaso Comm. 4 18/11/2010 favorevole con emendamento
28 2010/00961 Iniziative di sostegno a favore di padri o genitori separati Pieri Massimo Comm. 4 — Termini scaduti
29 2010/00985 Iniziative di contrasto alle mafie e di sviluppo della legalità e della trasparenza da parte degli Enti Locali  Impegno per i Comuni a costituirsi parte civile nei procedimenti per mafia che coinvolgano le amministrazioni Spini Valdo
De Zordo Ornella
Cruccolini Eros
Grassi Tommaso
Comm Pace — Termini scaduti
30 2010/00989 Realizzazione del Cimitero degli animali d’affezione Locchi Alberto Comm4 — Termini scaduti
31 2010/00995 Invitano il Sindaco ad intitolare una strada o una piazza di Firenze alla scrittrice e giornalista Oriana Fallaci P.D.L. Comm. 5 — Termini scaduti
32 2010/00996 Stabilizzazione dipendenti Polizia Municipale con età superiore ai 40 anni Torselli Francesco Comm. 1 – Termini scaduti
33 2010/01000 Inquinamento ambientale nell’area ex ospedale Poggio Secco e Via Incontri. Torselli Francesco Comm.6 — Termini scaduti
34 2010/01035 Trasporto delle bici sul mezzo tranviario Grassi Tommaso Comm. 6 – Termini scaduti
35 2010/01055 Lotta alla Mafia Torselli Francesco Comm.Pace Termini scaduti
36 2010/01057 Linee guida per il Welfare Comunale Torselli Francesco Comm. 4 14/10/2010 favorevole
37 2010/01103 Per invitare Ataf ad introdurre nuovi modelli di tariffe e agevolazioni Stella Marco
Alessandri Stefano
Tenerani Mario
Comm 6 — Termini scaduti
Controllo – Termini scaduti
38 2010/01104 Conferimento della Cittadinanza Onoraria a Lech Walesa. Torselli Francesco Comm.Pace Termini scaduti
39 2010/01108 Disagi e inquinamento prodotti da lavori Alta Velocità presso il cantiere ex Macelli Grassi Tommaso Comm. 6 29/12/2010 favorevole unanime con emendamento
40 2010/01109 Intitolazione di una Via a Bobby Sands in occasione del 30° Anniversario del suo martirio. Torselli Francesco Comm. 5 — Termini scaduti
Comm. 7 — Termini scaduti
41 2010/01138 Rimozione e smaltimento dei rifiuti della discarica non autorizzata di via Piemonte e ripristino dello stato dell’area Galli Giovanni
Tenerani Mario
Comm. 6 04/11/2010 Parere non espresso per parità di voti
42 2010/01139 Per promuovere una maggiore informazione sul Registro delle unioni civili Scola Giuseppe Comm. Pace 28/10/2010 Favorevole
43 2010/01150 Promuovere l’ istallazione di fontanelli in occasione di manifestazioni e spettacoli allo Stadio Artemio Franchi ed al Nelson Mandela Forum. Torselli Francesco Comm. 6 18/11/2010 favorevole unanime con emendamenti
44 2010/01153 Approvvigionamento acqua pubblica in loc. Ponte all’Asse Grassi Tommaso Comm. 6 – Termini scaduti
45 2010/01172 Per la promozione della raccolta degli oli alimentari esausti da utenze domestiche nella città di Firenze Comm. 6 Comm. 6 16/12/2010 favorevole unanime con emendamento fa propria la mozione presentata dal cons. Ricci
46 2010/01174 revisione convenzioni per centri commerciali integrati Cruccolini Eros 8omm. 2 27/12/2010 sfavorevole
47 2010/01190 Modalità di raccolta degli oli esausti nel territorio comunale Grassi Tommaso Comm. 6 — Termini scaduti
Comm. Controllo 01/12/2010 favorevole unanime con emendamenti
48 2010/01191 Uso di Skype nelle postazioni del Comune di Firenze Grassi Tommaso Comm. 1 – Termini scaduti
49 2010/01217 Contro la direttiva Europea n. 86-609-CEE sulla vivisezione Grassi Tommaso Comm. 4 – Termini scaduti
50 2010/01218 Prevista apertura sala giochi presso il fondo posto fra Via Stuparich e Via Martucci – ex negozio Stefan – nel Quartiere 5 De Zordo Ornella Comm. 2 — Termini scaduti
51 2010/01219 Introduzione della tariffa premiale e puntuale per la raccolta dei rifiuti solidi urbani e diffusione del metodo porta a porta Grassi Tommaso Comm. 6 27/01/2011 fav.unanime con emendamenti
Comm. Controllo  09/02/2011 Parere non espresso
52 2010/01223 Per modificare il Regolamento Edilizio al fine di agevolare l’installazione di impianti fotovoltaici e pannelli solari negli edifici del territorio comunale ubicati nei centri storici Grassi Tommaso Comm. 3 — Termini scaduti
53 2010/01251 Per promuovere un tavolo di confronto tra Comune, Questura e Rappresentanze Politiche cittadine al fine di individuare regole generali per lo svolgimento di manifestazioni e cortei. Torselli Francesco Comm. 6;  — Termini scaduti
54 2010/01273 Abolizione esenzione ICI per gli immobili di proprietà degli enti religiosi e no profit di natura commerciali Grassi Tommaso Comm. 1 – Termini scaduti
55 2010/01285 Istituzione di un Osservatorio permanente per la durata dei lavori delle linee 2 3 della tramvia Pieri Massimo Comm. 6 03/02/2011 favorevole unanime con emendamenti
Comm. 1 —Termini scaduti
56 2010/01306 I COMUNI E LE COMUNITA’ LOCALI CHIEDONO AUTONOMIA E RESPONSABILITA’ Dormentoni Mirko, Bonifazi Francesco
Scola Giuseppe, Cruccolini Eros, De Zordo Ornella, Grassi Tommaso
Di Puccio Stefano
Comm. 1 21/12/2010 favorevole
57 2010/01309 Moratoria sulle scadenze previste dal Decreto Ronchi e sulla normativa di soppressione delle Autorità d’Ambito territoriale. Stop alle privatizzazioni fino ai referendum – 4 dicembre 2010 GIORNATA DI MOBILITAZIONE NAZIONALE PER L’ACQUA PUBBLICA- A Firenze Manifestazione Regionale Grassi Tommaso Comm. 6 — Termini scaduti
Comm. Controllo Enti pp — Termini scaduti
58 2010/01323 Realizzazione onda verde sui viali di circonvallazione e strade ad alta percorrenza Roselli Emanuele
Torselli Francesco
Comm. 6  27/01/2011 Favorevole unanime con emendamenti
59 2010/01325 Incenerimento individuale animali di affezione Locchi Alberto Comm. 4 – Termini scaduti
60 2010/01326 Variazione del percorso delle Linee ATAF NN. 11 e 17 Torselli Francesco Comm.6—favorevole unanime con emendamenti
61 2010/01333 Modifica della gestione delle attività di verifica del titolo di viaggio sul tram Comm. 6 Comm.6 16/12/2010 favorevole con emendamento facendo propria la mozione presentata da Cruccolini, Dormentoni, Lauria, Borselli, Collesei
62 2010/01334 Pannelli informativi su caratteristiche dimensionali dei sottopassaggi della città di Firenze Ricci Francesco Comm. 6 /01/2011 favorevole unanime con emendamenti
63 2010/01335 Proposta apposizione targa al film del regista Mario Monicelli Amici miei e intestazione via o piazza. Pierguidi Michele
Bieber Leonardo
Comm. 5 — Termini scaduti
64 2010/01342 Per assicurare il servizio appalti di pulizia e ausiliari nelle scuole Comm. Occupazione e Lavoro Comm. Occupaz. e Lavoro 17/12/2010 Favorevole
65 2010/01344 Chiusura di tutte le scuole di ogni ordine e grado del territorio comunale De Zordo Ornella
Grassi Tommaso
Comm. 1 – Termini scaduti
66 2010/01345 Sulla emergenza neve e indirizzi programmatici a Quadrifoglio e Ataf De Zordo Ornella
Grassi Tommaso
Comm. Controllo — Termini scaduti
67 2010/01348 Piano organico e interassessorile sull’emergenza neve Grassi Tommaso
De Zordo Ornella
Comm. Qualità Urbana — Termini scaduti
68 2010/01349 Prodotti per celiaci nelle mense comunali Grassi Tommaso
Cruccolini Eros
Comm. 5 — Termini scaduti
Comm. 6 — Termini scaduti
69 2011/00021 Sostituzione sul sito del Comune delle note di copyright  e utilizzo della licenza Creative Commons Attribuzione, non commerciale Cruccolini Eros Comm 2 — Termini scaduti
70 2011/00023 Modifica della segnaletica orizzontale via Q. Sella Torselli Francesco Comm. 6 03/02/2011 favorevole
71 2011/00032 Abbonamento trimestrale Ataf Roselli Emanuele Comm. 6 –Termini scaduti-
Comm. Controllo –Termini scaduti
72 2011/00037 Intitolazione di una via o una piazza cittadina a Bettino Craxi Stella Marco Comm. 5 –Termini scaduti-
73 2011/00043 Monumento dedicato ai Lupi di Toscana Giambanco Antonio Comm. 5 –Termini scaduti-
74 2011/00057 Apertura pomeridiana e serale di aule per studenti universitarie Grassi Tommaso Comm. 5 –Termini scaduti-
75 2011/00058 Via della Sala Grassi Tommaso Comm. 6 –Termini scaduti-

RISOLUZIONI:

* N. OGGETTO Proponente/i Istruttoria Comm.ni
76 2009/00750 Esprime dissenso nei confronti della sentenza della Corte Europea dei diritti dell’uomo di Strasburgo sulla presenza del crocifisso nelle aule scolastiche Pierguidi Michele
Cellai Jacopo
Roselli Emanuele
77 2010/00755 Adesione documento direttivo ANCI contro manovra finanziaria del Governo Cruccolini Eros
78 2010/00783 Sostegno alla richiesta di agevolazioni fiscali ed economiche per la popolazione terremotata dell’Aquila Bonifazi Francesco
79 2010/00815 Proposta di una legislazione a tutela della trasparenza, dell’eticità e della tracciabilità della filiera del caffè Grassi Tommaso
Spini Valdo
80 2010/01173 Sostegno alla proposta di istituzione di una tassa sulle transazioni finanziarie (FTT) Chiavacci Francesca
Bonifazi Francesco
Livi Claudia
Agostini Susanna
Biti Caterina
Bassi Angelo
Giuliani Maria Federica
Fratini Massimo
81 2010/01182 modifica leggi elettorali nazionale e regionale Spini Valdo
Grassi Tommaso
De Zordo Ornella
82 2011/00101 Per la liberazione dell’Avvocata Nasrin Sotoudeh Comm. Pace Comm. 7 — Favorevole unanime

Link lavori del Consiglio e Commissioni Consiliari

Link all’archivio dei precedenti Consigli

Alla prossima

Ambiente Ambiente Acqua Acqua Sviluppo Sviluppo Connettività Connettività Trasporti Trasporti

 

5 Febbraio 2011 –  Marina di Massa, – durante l’8° incontro regionale del MoVimento 5 stelle – Toscana, la Torre FIAT presa da un manipolo di grillinipacificamente of course.

 

 

Da una curiosa blogger e dagli ancora più tenaci e curiosi amici del Movimento Massa 5 stelle scopriamo quanto ci sono costati i Partiti alle ultime Regionali 2010, senza contare che la Regione Toscana promuove e finanzia le primarie di partito sulla base della legge 70 del 2004.

Quanto sarà stato speso per le primarie delle Regionali 2010 a cui hanno partecipato solo PD e SEL ?

Non è dato saperlo, come al solito.

Vediamo cosa hanno scoperto gli amici Massesi frugando nella rete e seguiamo i loro commenti che ci ricordano che il MoVimento 5 stelle ha rifiutato  i rimborsi elettorali previsti dalla Legge.

 

Cari Toscani, ora potete sapere anche voi quanto si spartiscono i partiti che avete votato alle recenti regionali. Chiaramente è solo la prima rata, pensate, ogni anno arriva l’assegnino e con questi bei soldini fanno le manifestazioncine, le bandierine, le campagne elettorali con le cenine, i cartelloncini, gli spottini radiotelevisivi, le festine ed i festini.

Il MoVimento 5 Stelle ha rifiutato (nelle regioni dove ne aveva diritto) e rifiuterà sempre i rimborsi elettorali, troviamo indegno che i partiti si spartiscano queste somme quando ci sono migliaia di disoccupati, cassintegrati, ospedali in disservizio e scuole allo sfascio. Fate due conti e vi accorgerete di quante cose si potrebbero fare con quei soldi. Se ai rimborsi uniamo gli stipendi d’oro dei consiglieri regionali, la cui retribuzione media è di circa € 10.000 al mese capirete da soli perché vanno licenziati tutti !!

Vi aspettiamo il 5 Marzo — TOSCANA 5 STELLE DAY

 

 

Notizie correlate, i cittadini consapevoli si interessano di:

Rifiuti ed Inceneritori
acqua pubblica
TUNNEL TAV Firenze – le info, l’alternativa …
SALUTE e SOCIETA’: i VACCINI INFANTILI
Mappa del potere: com’è esercitato il potere dai politici ?
Il punto dalla rete e il digitall divide italiano

Segui il MoVimento 5 stelle – Firenze:

Ambiente Ambiente Acqua Acqua Sviluppo Sviluppo Connettività Connettività Trasporti Trasporti

 

Sabato 5 Febbraio si è tenuto a Marina di Massa, l’8° incontro regionale degli attivisti dei Meetup del MoVimento 5 Stelle della Regione Toscana, un incontro che ha ulteriormente avvicinato i cittadini dei vari territori regionali che si sono prestati alla Politica dal lontano A.D. 2005.

Piccoli passi ci hanno portato ad incontrarci anche a livello regionale, continuando le attività locali, scambiandoci informazioni ed adoperandoci per condividere un futuro migliore seguendo la  Carta di Firenze, 12 punti comuni per un futuro “Nuovo Rinascimento”, per Acqua , Ambiente, Trasporti, Sviluppo e Energia sostenibili.

Appuntamenti importanti stanno arrivando, come il referendum sull’acqua pubblica, per il quale siamo attivi e sosteniamo il comitato referendario del Forum di Movimenti per l’acqua pubblica, ma come cittadini siamo impegnati anche per le prossime comunali che, in alcune realtà, ci vedranno sfidare la casta della vecchia politica autoreferenziale che, a dispetto dei colori di appartenenza, è fronte unita nel trattenere le poltrone come status sociale del potere dimenticando i problemi reali.

Il prossimo appuntamento regionale sarà il 5 MARZO 2011 -TOSCANA 5 STELLE DAY – un momento di incontro con i cittadini che vedrà gli attivisti in tutte le piazze di quei Comuni dove il MoVimento 5 stelle della Toscana è presente.

Nei prossimi giorni vi forniremo l’elenco degli stand a 5 stelle

La lunga storia del MoVimento 5 stelle continua, vi aspettiamo.

 

 

 

Notizie correlate, i cittadini consapevoli si interessano di:

Rifiuti ed Inceneritori
acqua pubblica
TUNNEL TAV Firenze – le info, l’alternativa …
SALUTE e SOCIETA’: i VACCINI INFANTILI
Mappa del potere: com’è esercitato il potere dai politici ?
Il punto dalla rete e il digitall divide italiano

Segui il MoVimento 5 stelle – Firenze: